Leonardo Sapere è un musicista Italo-Argentino. Nato a Buenos Aires, comincia a studiare violoncello all’età di 7 anni sotto la guida del M° Nicolas Finoli; a 13 anni vince, per concorso, il posto di primo violoncello nell’Orchestra giovanile della Radio Nazionale Argentina, ruolo che ricopre per i successivi quattro anni. 

Si sposta poi in Italia dove, sotto la guida del M° Mario Finotti, si diploma a pieni voti nel 1996 al Conservatorio “E. F. Dall’Abaco” di Verona. Nel frattempo (1995-2000) frequenta una masterclass di 5 anni con il M° Mario Brunello presso la fondazione Romano Romanini di Brescia. 

Frequenta inoltre diversi corsi di violoncello e musica da camera con Radu Adulescu, Alberto Lysy e Stanimir Todorov presso la Menuhin Academy di Blonay (Svizzera). 

E’ vincitore di importanti premi nazionali e internazionali (Rovere d’oro, Moncalieri e altri); tra gli altri ha vinto il premio al concorso di Castelfranco Veneto per la migliore interpretazione della sonata per violoncello di Debussy. 

Ha suonato come primo violoncello per diverse importanti orchestre da camera e sinfoniche (Pegasus Chamber Orchestra, Orchestra Internazionale d’Italia, Orchestra “Città di Ferrara” e altre); dal 2001 al 2006 ha ricoperto il ruolo di concertino dell’Accademia I Filarmonici di Verona.  

Dal 2006 è primo violoncello solista dell’orchestra I Virtuosi Italiani. Con I Virtuosi Italiani ha suonato in importanti festival in Italia e all’estero con artisti di fama internazionale come Ramin Bahrami, Lilya Zilberstein, Mischa Maisky, Ilya Grubert, Natalia Gutman, Pavel Berman, Krysztof Penderecki, Ludovico Einaudi, e altri; ha inoltre suonato come solista al fianco di artisti come Gautier Capuçon, Paolo Fresu e Massimo Quarta.   

Ha suonato in molti ensemble da camera in Italia e altrove, come l’Orchestra da Camera di Padova e del Veneto e l’Orchestra d’Archi Italiana, in Europa, USA, Giappone, Corea e Sudamerica.

Collabora come primo violoncello con l’Orchestra Filarmonica “Gioachino Rossini” di Pesaro.

E’ inoltre tra i fondatori del trio di tango “TangoX3”, con il quale si occupa dello studio e dell’esecuzione del repertorio del tango classico ma in particolare delle composizioni di Astor Piazzolla; con TangoX3 ha realizzato alcuni spettacoli di tango di grande successo insieme ai ballerini argentini Margarita Klurfan e Walter Cardozo, esibendosi come solista e in formazione di trio, quartetto, sestetto e orchestra.

Con il cantante Guillermo Gonzales e il percussionista Sbibu ha fondato il trio “Giubileos” con il quale sperimenta nell’ambito dell’improvvisazione musicale e della musica etnica.

Ha registrato per diverse case discografiche (Dynamic, Carish, Panarecord, Naxos, Brilliant, Sony, DRRecords).

Con l’ensemble da camera La Magnifica Comunità ha registrato diversi volumi dei quintetti con due violoncelli di Boccherini per la Brilliant; i primi volumi di questa raccolta hanno ottenuto 5 diapason dall’omonima rivista e il premio Choc de la Musique 2007. 

Si occupa anche di educazione musicale e segue da anni un progetto di orchestre giovanili presso due licei veronesi (Liceo classico “Scipione Maffei” e Liceo scientifico “Girolamo Fracastoro”); il progetto include la formazione e la preparazione di un repertorio orchestrale per due gruppi di studenti presso le relative scuole. Lavora infine come insegnante privato di violoncello con allievi di tutte le età.